ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1932-33 Botafogo (Brasile)
1933-34 Torino
A
29
6
1934-35 Torino
A
28
1
1935-36 Lazio
A
26
-
1936-37 Lazio
A
30
-
1937-38 Lazio
A
26
-
1938-39 Lazio
A
28
4
1937-38 Lazio
A
26
-
1938-39 Lazio
A
28
4
Dati anagrafici
Cognome Zacconi Nome Benedicto
Nato a Rio de Janeiro (Brasile) Data 10/02/1910
Altezza ND Peso ND
Esordio 1/10/33, Torino-Alessandria 1-1 Ruolo Terzino
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Difensore veloce ed aggressivo, comincia a giocare nei cuccioli del Botafogo, arrivando presto in prima squadra. Partecipa ai Mondiali del 1930, con la Selecao, e questo dimostra ampiamente che non si tratta di uno dei tanti bidoni che approfittano della legislazione sugli oriundi per arrivare nel nostro paese nel corso degli anni '30. E' il Torino a chiamarlo in Italia e lui, naturalmente si fionda in Piemonte, poichè i soldi che già in quel lasso di tempo girano nel nostro calcio, sono molti di più di quelli che può guadagnare nel suo paese. La prima stagione in granata, è anche la sua migliore in assoluto. E' un terzino che alle doti fisiche aggiunge un bel tocco di palla, generoso lascito della sua formazione brasiliana e quando si spinge in avanti, sa come concludere l'azione senza eccessivi svarioni. Segna anche sei reti, che sono tante per un difensore. Dopo una seconda stagione discreta, è la Lazio di Gualdi a chiederlo e la dirigenza granata decide di monetizzare, lasciandolo partire per la Capitale. Ove Zacconi, gioca con discreto profitto per quattro anni. Anche il settore tecnico delle squadre nazionali lo nota, tanto che gioca due partite con i cadetti. E nella Lazio, ha anche la ventura di partecipare alla prima storica vittoria laziale a Testaccio, un vero e proprio evento per il calcio dell'epoca. Riparte nel 1940, lasciando un buon ricordo.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.