ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1928-29 Reggina
1°D
6
-
1929-30 Juventus
A
-
-
1930-31 Juventus
A
-
-
1931-32 Biellese
1°D
25
-
1932-33 Juventus
A
-
-
1933-34 Juventus
A
5
-
1934-35 Juventus
A
30
-
1935-36 Juventus
A
30
-
1936-37 Roma
A
4
-
1937-38 Roma
A
9
-
1938-39 Venezia
B
23
-
1939-40 Santhià
1°C
   
1940-41 Santhià 1°C    
1941-42 Biellese
C
9
-
Dati anagrafici
Cognome Valinasso Nome Cesare
Nato a Torino Data 27/11/1909
Altezza ND Peso ND
Esordio 18/2/34, Torino-Juve 1-2 Ruolo Portiere
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

E' il successore del grande Combi nella Juventus e come tale gioca tutte le partite del 1934-35, ultimo anno del quinquennio d'oro dei bianconeri, dando il suo ottimo contributo al quinto scudetto consecutivo. E' un buon portiere, bravo tra i pali e nelle uscite e para con buona continuità, dando tranquillità ai compagni di reparto. A sorpresa, però, nella stagione successiva si trova fuori squadra e la Roma lo acquista quando il torneo 1936-37 è già iniziato. A consigliarne l'ingaggio, sono le non buone prove di Nardi e Francalancia, che non riescono a sfruttare l'occasione loro concessa. La società pensa probabilmente di essersi assicurata il successore di Masetti, una volta che il veronese cominci a dar segni di cedimento, che però non arrivano. A dar segni di cedimento è invece il povero Valinasso, che dopo essersi dovuto inchinare per anni a Combi, si ritrova a fare altrettanto con Masetti, trovandosi praticamente sbarrata la strada della prima squadra proprio nel periodo della sua maturità agonistica. Nel corso dei due anni passati a Roma gioca soltanto tredici partite, dimostrandosi comunque portiere affidabile e atleta molto serio, dopo di che viene ceduto al Venezia, entrando nella zona d'ombra della carriera.

 
 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.