ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1951 Rosario Central A 20 13
1952 Rosario Central A ND 6
1953 Boca Juniors A 16 7
1954 Boca Juniors A 5 2
1955-56 Juventus A 11 3
1956 Liverpool A ND ND
1957 River Plate A ND -
1958 River Plate A ND 2
1959 Liverpool A ND ND
1960 CD America A ND ND
1961 Ind. Medellin A 39 30
1962 Ind. Medellin A ND ND
1963 Dep. Quindio A 45 21
1964 CD Cristal C. A ND ND
1965 Tigre B 23 6
Dati anagrafici
Cognome Vairo Nome Juan Apolonio
Nato a Paranà (Argentina) Data 01/08/1932
Altezza 1,74 Peso 76
Esordio 18/9/55, Juventus-Spal 2-2 Ruolo Mediano
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

La Juventus, che sta rinnovando il suo parco stranieri, lo pesca al Boca Juniors, ove sta facendo vedere buone cose. E' fratello del terzino della Nazionale argentina e nei due anni al Boca Juniors ha già fatto vedere cose importanti. Interno di scuola sudamericana, ha buona visione di gioco e sa scegliere il momento migliore per inserirsi in area, al fine di concludere nel modo più adeguato l'azione da lui stesso impostata. E naturalmente i piedi sono educati, come è de resto norma per i giocatori sudamericani. L'affare viene chiuso per la cifra di diciotto milioni, che non sono pochi, ma nemmeno tantissimi, visti i prezzi che girano nel calcio italiano. Appena arrivato a Torino, racconta delle sue origini italiane e afferma che il padre vanta una onorevole carriera nella Sampierdarenese, e forse questo non importa molto ai tifosi bianconeri, molto più interessati alle sue caratteristiche tecniche e alla sua resa. Purtroppo, il tecnico, Puppo, non lo considera molto e lo segue alla stregua dei giovani che sta per lanciare in prima squadra, i puppanti. E lui, probabilmente, risente della mancanza di attenzioni del tecnico, anche se non si smonta. Quando viene chiamato in campo, dimostra di non essere uno sprovveduto e mette anche a segno tre reti. Bisognerebbe attendere i campi asciutti per poterlo giudicare, ma non c'è tempo. La Juventus, infatti, si accorda con il giocatore e lo lascia ripartire verso casa, ove si accaserà al River Plate.

 
 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.