ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1958-59 Sampdoria A 2 -
1959-60 Sampdoria A 13 -
1960-61 Sampdoria A - -
1961-62 Sampdoria A 18 -
1962-63 Sampdoria A 25 1
1963-64 Sampdoria A 34 -
1964-65 Roma A 27 -
1965-66 Roma A 15
1
1966-67 Spal A 30 -
1967-68 Spal A 28 -
1968-69 Spal B 25 -
Dati anagrafici
Cognome Tomasin Nome Glauco
Nato a Udine Data 14/10/1939
Altezza 1,68 Peso 64
Esordio 23/3/59, Sampdoria-Spal 1-1 Ruolo Terzino
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Inizia nella Sampdoria, mettendosi subito in evidenza come terzino implacabile nella marcatura, un vero mastino. Brevilineo, ma proprio per questo estremamente scattante e rapido sul breve, anticipa spesso l'avversario senza essere costretto a far fallo e non butta via il pallone. E un piccolo Losi, e quando la Roma decide di aderire alle proposte della Sampdoria per Fontana, si ricorda di lui, ottenendolo insieme a Tamborini. Ormai siamo in piena Rometta, le follie di Marini Dettina hanno coventrizzato le casse sociali e bisogna fare di tutto per trovare buoni elementi senza svenarsi. Tomasin rientra in questa categoria. E' difficile che sbagli la partita e le sue chiusure, sempre puntuali, ripagano la società della scelta. Almeno nel primo torneo giocato a Roma, poiché nel secondo Pugliese gli preferisce Carpenetti ed Ardizzon, di modo che il suo ruolino si riduce drasticamente. Quando alla fine dell'anno la Roma decide di puntare su Gennaro Olivieri della Spal, giovane messosi in luce nel corso dell'ultimo torneo, Mazza fa il suo nome nella trattativa che ne scaturisce. In effetti, per una società come la Spal, specializzatasi nel corso dell'ultimo decennio nel rigenerare giocatori che sembravano in declino, Tomasin è l'ideale. E dimostra a chiare note chi abbia fatto l'affare: mentre Olivieri non riesce ad inserirsi nella nuova realtà, lui ripaga Mazza con una serie di grandi prestazioni che lo fanno diventare un punto fermo della squadra estense e salda il debito con la piccola folla che ha preso d'assalto la stazione di Ferrara il giorno del suo arrivo.

 
 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.