ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1932-33 Modena
B
1
-
1933-34 Modena
B
1
-
1934-35 Modena
B
1
-
1935-36 Modena
B
1
-
1936-37 Cosenza
C
1
-
1937-38 Cosenza
C
1
-
1938-39 Livorno
A
9
-
1939-40 Livorno
B
10
-
1940-41 Livorno
A
21
-
1941-42 Livorno
A
3
-
1942-43 Livorno
A
17
-
1944 Modena
A
12
-
1945-46 Pro Livorno
A
12
-
1946-47 Vigevano
B
23
-
1947-48 Vigevano
B
31
-
1948-49 Messina
C
25
-
1949-50 Messina
C
12
-
Dati anagrafici
Cognome Silingardi Nome Porthus
Nato a Modena Data 31/01/1915
Altezza ND Peso ND
Esordio 12/3/39, Liguria-Livorno 3-3 Ruolo Portiere
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-


 

Ha nome da moschettiere e fisico da corazziere. Inizia la sua carriera nel Modena, ove ha svolto tutta la trafila delle minori per arrivare in prima squadra. Nel 1936, viene inviato al Cosenza, in serie C, ove gioca due ottimi campionati in terza serie, che fanno convergere su di lui molte attenzioni. Quando sembra fatta col Genoa, il presidente Culiolo decide di spostare le sue attenzioni su Agostini, per cui è il Livorno a spuntarla. Tra le file dei labronici si conferma portiere di valore. Bravo tra i pali e in uscita, ha discreta continuità di rendimento e lo dimostra negli anni a seguire, anche se deve vedersela con una concorrenza niente male, quella dello stesso Agostini, che è una costante in questa parte della sua carriera. I loro destini si incrociano in più di una occasione e il loro dualismo fa bene ad entrambi, costringendoli a dare il meglio. A Livorno rimane sino al 1942-43, sfiorando con gli amaranto la clamorosa vittoria del titolo, che va al Grande Torino solo all'ultima giornata. E' quello il punto più alto della sua carriera. Nel 1944, quando ormai si gioca solo per mantenere in attività gli organici, torna al Modena e alla ripresa è ancora a difesa della porta labronica. Alla fine del 1945-46, scende di categoria e si accasa al Vigevano, penultima tappa della sua carriera prima di Messina, dopo di che appende i guantoni al chiodo, alla bella età di trentacinque anni.

 
 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.