ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1936-37 Bellavista (Uruguay)
1937-38 Genoa
A
13
9
1938-39 Genoa
A
1
-
1950-51 Atalanta
A
11
-
1951-52 Atalanta
A
31
10
1950-51 Atalanta
A
11
-
1951-52 Atalanta
A
31
10
1950-51 Atalanta
A
11
-
1951-52 Atalanta
A
31
10
Dati anagrafici
Cognome Servetti Nome Carlos
Nato a Montevideo (Uruguay) Data 21/12/1914
Altezza ND Peso ND
Esordio 19/9/37, Lazio-Genoa 2-1 Ruolo Ala
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Arriva nel 1937 dal Bellavista, squadra non famosissima del panorama uruguayano. E' un attaccante che si è già messo in luce in patria, tanto da meritarsi la convocazione e il debutto nella Celeste. Può giocare indifferentemente al centro o come esterno, ma nelle partite giocate in Italia rende meglio come ala, tanto che il "Calcio Illustrato" nella rassegna annuale del ruolo, afferma che ha fallito nel ruolo, pur avendo dimostrato grande potenza di tiro, a causa di limiti nella condotta di gioco. Considerato che Servetti ha messo a segno la bellezza di nove resti in tredici partite, è probabile che il fallimento di cui parla l'estensore dell'articolo, Ettore Berra, sia dovuto al fatto che l'attaccante è di quelli che si appiattiscono nel cuore della difesa avversaria, per poi colpire alla prima occasione. Comunque lo si attende con curiosità alla seconda stagione italiana, quella che dovrebbe dire la sua reale statura tecnica. Invece, quando il torneo è appena iniziato, lui e Figliola decidono di ripetere la prodezza che aveva visti protagonisti qualche anno prima Guaita, Scopelli e Stagnaro. Temendo l'entrata dell'Italia nell'imminente guerra voluta da Hitler, i due se ne vanno nottetempo da Genova e fanno perdere le loro tracce. Purtroppo, nel loro caso non si può che dargli ragione, visto quello che sta per scatenarsi nel Vecchio Continente...

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.