ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1960-61 Borussia D. A 27 26
1961-62 Borussia D.
A
28 20
1962-63 Borussia D.
A
30 22
1963-64 Roma A 15 5
1964-65 Messina A 6 2
1965-66 Torino A 14 3
1966-67 Roma A 6 1
1967-68 Brescia A 20 3
1968-69 TSV 1860 A 20 6
1969-70 Borussia D. A 20 8
1970-71 Borussia D. A 22 7
1971-72 Borussia D. A 29 11
Dati anagrafici
Cognome Schutz Nome Jurgen
Nato a Dortmund (Germania) Data 01/07/1939
Altezza 1,75 Peso 74
Esordio 15/9/63, Bari-Roma 1-3 Ruolo Attaccante
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

La Roma, lo prende convinta di fare un grande affare. E in effetti le sue referenze sono di di primordine: negli anni passati in patria, si è guadagnato una fama di interno di attacco efficiente e spietato, con una sfilza di reti che sembra non lasciare dubbi. Purtroppo, arrivato a Roma non riesce mai ad ambientarsi e le sue doti tecniche, che pure ci sono, non sono sufficienti a portarlo a livelli di rendimento accettabili. Lo spietato tatticismo già in voga sui nostri campi e i trattamenti speciali usuali ai difensori italiani, lo spoetizzano ben presto e lui, che non ha un carattere molto forte, si adagia ben presto, senza dare segni di risveglio apprezzabili. Alle difficoltà di carattere tecnico, si aggiungono poi quelle di carattere linguistico: parla poco e male l'italiano e non riesce perciò ad intendersi coi compagni. Si riduce quasi a fare l'eremita, chiuso in casa senza televisore e radio, unico diversivo qualche passeggiata. La Roma lo cede allora al Messina, ove gioca ancora meno e di qui al Torino. Tornato a Roma, conferma la mediocrità del suo rendimento italiano e la dirigenza giallorossa, stanca di quell'investimento non remunerativo, decide di mandarlo al Brescia in cambio di Ciccio Cordova. In Lombardia gioca il suo ultimo campionato di serie A, lasciando pochissime tracce. Ed è un peccato, perchè tornato in Germania ritorna presto a livelli apprezzabili di rendimento, indossando nuovamente la vecchia casacca del Borussia Dortmund e quella del TSV 1860.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.