ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1934-35 Pavia
B
16
3
1935-36 Alessandria
A
16
3
1936-37 Alessandria
A
25
6
1937-38 Alessandria
B
32
15
1938-39 Alessandria
B
25
10
1939-40 Alessandria
B
12
2
1940-41 Alessandria
B
23
3
1941-42 Modena
A
25
3
1942-43 Modena
B
27
2
1945-46 Catanzaro
B
12
2
1946-47 Catanzaro
B
12
-
1947-48 Catanzaro
C
1
-
1948-49 Catanzaro
C
12
-
Dati anagrafici
Cognome Robotti Nome Luciano
Nato a Alessandria Data 21/02/1914
Altezza 1,67 Peso 68
Esordio 29/9/35, Alessandria-Samp 1-1 Ruolo Interno
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Inizia nel Pavia, ove si misura col calcio tosto della serie B. E' una esperienza che gli serve eccome, visto che nell'annata successiva torna a casa, all'Alessandria, vera e propria fucina di campioni nel corso degli anni tra le due guerre. E' un ottimo interno, che riassume in pieno gli stilemi della famosa scuola piemontese, unendo alla buona tecnica un furore agonistico che gli consentono di tenere il campo anche di fronte ad avversari più dotati. Quando la partita si arroventa, lui non arretra di un millimetro, anzi, diventa un esempio anche per i compagni meno portati alla battaglia. E' un vero trascinatore, come dimostra nel 1938-39, quando, insieme ad un altro che non scherza in quanto ad agonismo, diventa l'animatore del gioco mandrogno. Negli anni successivi, continua a giocare sui consueti livelli di rendimento, tanto da spingere il Modena, appena tornato nella massima serie, a rivolgersi a lui, nel tentativo di costruire una squadra in grado di resistere ai marosi del massimo torneo. Lui ce la mette tutta, come al solito, ma alla fine della stagione i canarini si ritrovano malinconicamente in serie B. Robotti non si fa pregare per scendere insieme ai suoi compagni, ma non c'è neanche il tempo di farsi prendere dalla depressione, poichè ormai è tempo di guerra anche in Italia e l'attività va verso la sospensione. La ripresa, lo vede a Catanzaro, ove gioca ancor quattro tornei tra serie B e C, prma di intraprendere la carriera di allenatore.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.