ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1931-32 Legnano
B
11
2
1932-33 Legnano
B
14
2
1933-34 Legnano
B
11
2
1934-35 Udinese
1°D
31
-
1935-36 Triestina
A
1
-
1936-37 Triestina
A
15
-
1937-38 Triestina
A
29
-
1938-39 Triestina
A
29
1
1939-40 Triestina
A
30
4
1940-41 Triestina
A
30
-
1941-42 Triestina
A
26
1
1942-43 Triestina
A
30
-
1944 Triestina
A
17
3
1945-46 Triestina
A
24
2
1946-47 Spal
B
39
3
1947-48 Spal
B
27
2
Dati anagrafici
Cognome Rancilio Nome Emilio
Nato a Parabiago (Milano) Data 07/02/1913
Altezza ND Peso ND
Esordio 15/3/36, Palermo-Triestina 1-0 Ruolo Mediano
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-


 

La Triestina degli anni '30, si distingue per le fortissime mediane che riesce a formare nel corso degli anni. E in una delle più forti in assoluto, quella formata con Salar e Spanghero, c'è appunto lui, Emilio Rancilio. Ha cominciato la carriera a Legnano e dopo tre tornei in serie B, si è trasferito ad Udine. Quella che sembra una retrocessione (l'Udinese gioca in Prima Divisione, la terza serie dell'epoca) si rivela invece una fortuna per lui, in quanto gli osservatori della Triestina hanno l'abitudine di vedere con attenzione quello che si muove nel calcio di quello spicchio d'Italia. E lo notano, in quanto lui è uno forte, sul serio. E' un centromediano forte nello stacco, capace di leggere la partita nel miglior modo possibile e in possesso di un lancio ragguardevole e teso col quale pesca smarcati i compagni d'attacco, ribaltando il fronte con grande giovamento della squadra. A Trieste rimane per ben dieci anni, senza mai dar segnali di cedimento. Nell'estate del 1946, però, la società decide di metterlo in vendita per pochi spiccioli, reputandolo ormai logoro. E' il presidente della Spal, Mazza, il futuro Mago di campagna, a fiutare l'affare e a portarlo a Ferrara, ove giocherà ancora due stagioni ad alto livello, prima di attaccare gli scarpini al fatidico chiodo.

 
 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.