ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1928-29 Padova
DN
29
9
1929-30 Padova
A
34
12
1930-31 Padova
B
33
25
1931-32 Fiorentina
A
21
7
1932-33 Fiorentina
A
24
4
1933-34 Fiorentina
A
20
8
1934-35 Fiorentina
A
16
1
1935-36 Juventus
A
11
-
1936-37 Roma
A
10
2
1937-38 Padova
B
20
5
1938-39 San Donā
C
10
2
1939-40 San Donà
C
20
5
1940-41 San Donà
C
10
2
Dati anagrafici
Cognome Prendato Nome Gastone
Nato a Padova Data 04/03/1910
Altezza ND Peso ND
Esordio 6/10/29, Padova-Modena 1-3 Ruolo Ala
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-


 

Ottima ala dell'epoca eroica del nostro calcio, si mette in grande evidenza col Padova, la squadra della sua cittā, ove dimostra grandi doti tecniche e realizzative. Tipica ala di quella fase del calcio italiano, esibisce un gioco estremamente fantasioso, ma anche concreto, come del resto č obbligatorio sui campi di provincia: usa partire palla al piede per andare sul fondo a crossare per i compagni, oppure converge verso il centro per concludere personalmente l'azione, grazie ad un ragguardevole tiro. Dopo tre stagioni estremamente positive coi patavini, si trasferisce a Firenze mettendosi a disposizione del grande Petrone, di cui diventa la vera e propria rampa di lancio. Le stagioni giocate a Firenze costituiscono il picco della sua carriera. A partire dal 1934-35, il suo rendimento comincia a scemare sensibilmente e i viola lo cedono alla Juventus, ove diventa la prima alternativa alle ali titolari. Una sola stagione in bianconero e poi il trasferimento alla Roma, ove gioca solo dieci gare, senza mai raggiungere quei livelli di rendimento che lo avevano caratterizzato ad inizio carriera. Ormai, il peso degli anni comincia a farsi sentire e le giovani leve premono per sostituire gli anziani, anche se lui cerca di resistere all'ineluttabile avanzata del tempo. Quella romana, č la sua ultima occasione per riproporsi ad alti livelli e una volta svanita, per lui la sorte č segnata: al termine della stagione viene ceduto al suo Padova. E' ormai cominciato l'inesorabile declino

 
 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.