ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1938-39 Triestina
A
5
-
1939-40 Triestina
A
19
1
1940-41 Triestina
A
-
-
1941-42 Livorno
A
2
-
1942-43 Spezia
B
1
-
1944 CRDA
B
13
5
1945-46 Pro Gorizia
B/C
32
2
1946-47 Lazio
A
31
2
1947-48 Lazio
A
32
2
1948-49 Lazio
A
32
9
1949-50 Lazio
A
23
3
1950-51 Lazio
A
20
3
1951-52 Lazio
A
15
1
1952-53 Monza
B
23
-
Dati anagrafici
Cognome Magrini Nome Mario
Nato a Monfalcone (Gorizia) Data 25/10/1919
Altezza ND Peso ND
Esordio 18/9/38, Torino-Triestina 1-0 Ruolo Interno
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Fa il suo esordio nel grande calcio, con la maglia della Triestina, per poi trasferirsi a Livorno e a La Spezia, ove lo sorprende l'arrivo della guerra. Per tenersi in allenamento, in vista della riapertura della attività, gioca il torneo di guerra nella sua Monfalcone. Il primo torneo del dopoguerra, lo vede a Gorizia, ove lo segue la Lazio, alla ricerca di elementi di sicuro rendimento a poco prezzo. E con lui, si può essere sicuri del ritorno dell'investimento. E' infatti un interno maratoneta, capace di correre dal primo all'ultimo minuto con eguale profitto. Non ha grandissima tecnica, ma col pallone in mezzo ai piedi sceglie sempre la soluzione più proficua per la squadra, lasciando da parte i personalismi. E in biancoceleste offre il meglio di sè. Il suo gioco di raccordo tra difesa e attacco, la caparbietà della sua azione, la spigolosità del suo gioco, accoppiati ad una buona tendenza a rifinire al meglio, sono di grande giovamento in una squadra che dopo il conflitto stenta molto a ritrovare efficienza. Nonostante le difficoltà, Magrini riesce a farsi ammirare per la continuità di rendimento e per la generosità che ne distingue il gioco. Rimane a Roma sino al 1951-52, contribuendo non poco alla rinascita della squadra romana, per poi andare a Monza a terminare una carriera all'insegna della fatica. 

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.