ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1937-38 Varese
C
13 1
1938-39 Varese
C
15 1
1939-40 Varese
C
25 7
1940-41 Liguria
B
31 11
1941-42 Liguria
A
14 1
1942-43 Juventus
A
22 10
1945-46 Juventus
A
30 9
1946-47 Juventus
A
28 5
1947-48 Juventus
A
26 3
1948-49 Lucchese
A
35 1
1949-50 Genoa
A
32 1
1950-51 Genoa
A
6 -
1951-52 Lecce

C

10 1
1952-53 Lecce

C

4 -
1953-54 Cesena
D
16 1
Dati anagrafici
Cognome Magni Nome Pietro
Nato a Robbiate (Varese) Data 20/03/1919
Altezza ND Peso ND
Esordio 25/10/41, Torino-Liguria 3-2 Ruolo Jolly
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Il primo grande jolly del calcio italiano. Comincia la sua carriera nel Varese, per poi passare al Liguria. Fa appena in tempo ad essere acquistato dalla Juventus, che arriva la guerra ad interrompere l'attivitā. Alla ripresa, riveste la maglia bianconera e diventa una colonna della squadra torinese. La sua peculiaritā č l'intelligenza tattica, che gli permette di candidarsi ad ogni ruolo della squadra e sempre con immutabile efficacia. Terzino, mediano, ala, interno, attaccante, dove il tecnico lo spedisce lui gioca. Una volta, addirittura, si ritrova a dover prendere il posto di Sentimenti IV, in porta, a causa di un disguido e, narrano le cronache, riesce a cavarsela non male, subendo solo una rete. Nella Juventus, riesce a stabilire un primato pressochč imbattibile, arrivando a ricoprire ben dieci ruoli, in una epoca nella quale al numero di maglia corrispondeva un ruolo ben preciso. Solo quello di centromediano, non riuscirā mai a ricoprire. Nella Juventus, perchč il suo straordinario record, undici ruoli su undici, lo porterā a ricoprire l'unico mancante, quello di centromediano, una volta passato al Genoa. Una volta che tra i grifoni verrā a mancare Cattani, sarā proprio Magni a chiudere la falla creatasi al centro della difesa e ancora una volta con discreto rendimento. Dopo due stagioni in Liguria, continua a giocare a Lecce, per poi finire la sua carriera a Cesena, in quarta serie.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.