ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1928-29 Monfalcone 1°D 16 -
1929-30 Monfalcone B 16 -
1930-31 Monfalcone B 16 -
1931-32 Monfalcone B 16 -
1932-33 Triestina A 16 -
1933-34 Triestina A 28 -
1934-35 Triestina A 25 1
1935-36 Triestina A 29 -
1936-37 Triestina A 30 -
1937-38 Triestina A 30 -
1938-39 Triestina A 29 -
1939-40 Triestina A 29 -
1940-41 Fiorentina A 22 -
1941-42 Fiorentina A 16 -
1942-43 Brescia B 15 -
Dati anagrafici
Cognome Geigerle Nome Giuseppe
Nato a Monfalcone (Gorizia) Data 07/02/1909
Altezza ND Peso ND
Esordio 29/1/33, Triestina-Milan 2-1 Ruolo Terzino
Nazionale
Pt Rt  Esordio
 -  - -

 

Insieme a Loschi, forma una ottima coppia di terzini nella Triestina degli anni '30. Il suo gioco è più freddo rispetto a quello del compagno di reparto, più improntato al ragionamento. Ha ottimo senso della posizione e sa come anticipare il suo diretto avversario con precisione chirurgica, senza commettere fallo. Ha cominciato a giocare nel Monfalcone, squadra che in quegli anni è riuscita ad arrampicarsi sino alla serie B e di cui è stato un punto di forza. Gi osservatori della Triestina, che battono in lungo e in largo la regione, lo adocchiano presto e lo consigliano alla dirigenza, che procede all'acquisto. E lui ripaga ampiamente l'investimento, tanto da meritarsi la chiamata nella Nazionale cadetti, ove disputa due gare. In Nazionale maggiore non riuscirà mai ad arrivare, ma la concorrenza è veramente spietata in quegli anni e lui deve contentarsi di fungere da possibile alternativa. A Trieste rimane per ben otto stagioni, ed è un piccolo record, considerato che la squadra giuliana è quasi sempre costretta a vendere i suoi gioielli per far quadrare i bilanci. Solo nel 1940, la Fiorentina riesce ad assicurarsi il suo cartellino. Ormai, però, Geigerle comincia a risentire delle fatiche di una carriera lunga e dispendiosa. Gioca due stagioni su discreti livelli, ma il declino comincia ad essere abbastanza evidente. Nel 1942-43 se ne va al Brescia, ove gioca la sua ultima stagione. Ormai, il calcio sta lasciando il posto alla guerra. 

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.