ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno Squadra Serie PT RT
1960-61 Cremonese

C

4 -
1961-62 Cremonese

C

2

-

1962-63 Cremonese

C

7 -
1963-64 Cremonese

C

32

-

1964-65 Inter

A

- -
1965-66 Foggia

A

28

1

1966-67 Juventus

A

15 2
1967-68 Juventus

A

12

-

1968-69 Juventus

A

23 -
1969-70 Juventus

A

10

-

1970-71 Mantova

B

30 1
1971-72 Palermo

B

32

2

1972-73 Palermo

B

26 2
1973-74 Palermo

B

28

1

1974-75 Palermo

B

30 -
1975-76 Palermo

B

34

-

1976-77 Palermo

B

33 1
Dati anagrafici
Cognome Favalli Nome Erminio
Nato a Cremona Data 29/01/1944
Altezza 1,74 Peso 70
Esordio 5/9/65, Juve-Foggia 1-0 Ruolo Ala
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Comincia giovanissimo nella Cremonese e fa convergere sulla sua persona le attenzioni di molti osservatori. Nel 1964, passa all'Inter, ma è una annata praticamente buttata. Non gioca mai e alla fine dell'anno scende la penisola in direzione Foggia. Una buona stagione, convince la Juventus a dargli una nuova chanche. Arriva tra lo scetticismo generale, ma Heriberto Herrera ha intravisto in lui le doti ideali per il suo gioco basato sul "Movimiento". E di giocatori più mobili di lui, è difficile trovarne. E' una vera trottola, comincia a correre al primo minuto e al novantesimo debbono staccargli la carica per fermarlo. Certo, giocando a mille all'ora, gli errori si sprecano, ma quando azzecca la giocata in velocità, sono dolori per gli avversari. A Torino rimane quattro anni e ad ogni inizio di stagione, immancabilmente, deve riguadagnarsi il posto. Il pubblico, però, impara ad apprezzare la sua infinita generosità e non è poco per uno che deve sudarsi la pagnotta, senza avere doti tecniche da fuoriclasse. Nell'estate del 1970, viene ceduto al Mantova, che è solo una stazione di transizione prima della seconda parte della sua carriera, tutta svolta a Palermo. In Sicilia, rimane per ben sei stagioni e diventa una colonna della squadra rosanero, prima di arrendersi all'avanzata del tempo e attaccare le scarpette al chiodo.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.