ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1938-39 Foggia
C
2 -
1939-40 Pordenone
C
19 3
1940-41 Udinese
B
26
5
1941-42 Udinese
B
27
7
1942-43 Milan
A
30
8
1944 Milan
A
14
5
1945-46 Atalanta
A
22
6
1946-47 Modena
A
36
9
1947-48 Modena
A
17
3
1948-49 Modena
A
4
-
1949-50 Brescia
B
7
1
1950-51 Cosenza
C
   
1951-52 Volterrana
D
   
Dati anagrafici
Cognome Del Medico Nome Walter
Nato a Feletto (Udine) Data 29/01/1920
Altezza ND Peso ND
Esordio 4/10/42, Juve-Milan 1-1 Ruolo Ala
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

I primi calci, li da' al Foggia, con cui fa l'esordio in serie C. Si sposta quindi a Pordenone, vicino casa, ove fa vedere una interessante evoluzione che spinge l'Udinese al suo acquisto. Due anni di serie B, con le zebrette friulane, ne confermano le doti, tanto da spingere il Milan ad investire su di lui. E' un ala velocissima, che se prende velocità diventa difficile da fermare. Tecnica discreta ed estro sufficiente, sa anche come dare concretezza al suo gioco, senza perdersi nei dettagli. In rossonero esplode, ma ormai è arrivata la guerra e il calcio chiude i battenti. Gioca il torneo di guerra, sempre col Milan, e riesce a tenersi in discreta efficienza, il che gli consente di farsi trovare pronto alla ripresa. Che però, lo vede all'Atalanta, ove conferma di essere un giocatore concreto e capace di reggere il confronto con il calcio dei grandi. Al termine del 1946, viene ceduto al Modena e coi canarini gioca forse la sua migliore annata. Nel 1947-48 non riesce però a ripetersi e da quel momento comincia la sua parabola discendente. A poco a poco, le sue prestazioni si fanno scialbe, la verve di qualche anno prima è un lontano ricordo e nell'estate del 1949, viene ceduto al Brescia. Ancora qualche stagione sui campetti di provincia, e poi decide che è ora di pensare ad altro.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.