ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1946-47 Mestrina
B
35
5
1947-48 Mestrina
C
40
19
1948-49 Mestrina
C
35
5
1949-50 Udinese
B
40
19
1950-51 Udinese
A
35
5
1951-52 Udinese
A
9
4
1952-53 Udinese
A
25
8
1953-54 Milan
A
1
-
1954-55 Parma
B
6
2
1955-56 Taranto
B
21
4
1956-57 Taranto
B
28
8
1957-58 Siracusa
C
26
6
1958-59 Siracusa
C
17
8
Dati anagrafici
Cognome Darin Nome Stelio
Nato a Venezia Data 30/12/1926
Altezza ND Peso ND
Esordio 10/9/50, Milan-Udinese 6-2 Ruolo Ala
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

L'Udinese lo scopre nella Mestrina, ove, per un triennio, ha fatto ammirare le sue doti offensive. E' un ala dotata di brio, sempre in movimento e capace di prendere possesso militarmente della fascia di pertinenza. Non ha per˛ grandissime doti tecniche, per cui se nelle giornate di grazia diventa imprendibile, in quelle di scarsa vena il suo gioco si arruffa non poco, facendosi confusionario. Nel primo anno ad Udine, le giornate di grazia superano nettamente quelle negative e il suo rendimento lo dimostra, tanto da risultare uno dei cardini della squadra che conquista la promozione nella massima serie. E messo a confronto con il calcio dei grandi, Darin regge agevolmente il confronto per tre anni, tanto da spingere il Milan a puntare forte su di lui. Purtroppo, a Milano non riuscirÓ mai ad emergere. Soffre molto la concorrenza di Frignani e Vicariotto, tanto che alla fine dell'anno avrÓ giocato una sola partita. L'esperienza rossonera Ŕ la pietra tombale per la sua carriera di alto livello. Alla fine dell'anno va a Parma e di qui a Taranto, ove ricomincia a giocare sui livelli di una volta. Ormai l'etÓ avanza e dopo un biennio in Puglia va a chiudere la carriera a Siracusa, con il rimpianto di non aver saputo sfruttare la grande occasione.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.