ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1918-19 Fortitudo
1°C
   
1919-20 Fortitudo
1°C
   
1920-21 Fortitudo
1°C
   
1921-22 Alba
1°D
   
1922-23 Alba
1°D
14
9
1923-24 Alba
1°D
14 6
1924-25 Alba
1°D
18 -
1925-26 Alba
1°D
14
-
1926-27 Fortitudo
DN
18
-
1927-28 Roma
DN
20
1
1928-29 Roma
DN
13
1
1929-30 Roma
A
2
-
1930-31 Fiorentina B 19 2
1931-32 Catania 1°D    
1932-33 Pontecorvese 2°D    
Dati anagrafici
Cognome Corbjons Nome Giovanni
Nato a Roma Data 01/01/1900
Altezza ND Peso ND
Esordio 3/11/29, Roma-Brescia 2-1 Ruolo Jolly
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Forma con Attilio Mattei la prima coppia di terzini della storia romanista. E come il suo compagno di reparto (ribattezzato "Bibbitone"), non può sfuggire alla furia iconoclasta dell'immaginifica tifoseria giallorossa e si guadagna il curioso soprannome di "Moschino". A differenza del compagno di reparto, Corbjons è molto valido tecnicamente, retaggio degli anni in cui aveva giocato a centrocampo, con le maglia di Fortitudo e Alba. Sa perciò contrastare al meglio il diretto avversario, ma anche proporsi con proprietà nella fase di appoggio al centrocampo. I suoi interventi sono spesso puliti e consentono alla squadra di ripartire celermente alla ricerca della porta avversaria. Dopo due annate in cui è stato impiegato con una certa continuità, nel 1929 si vede messo da parte a favore di De Micheli, il mitico "Scrucchia" della Canzone di Testaccio. Ormai l'età comincia a farsi sentire e Burgess preferisce puntare sulla rude efficienza di De Micheli, che gli assicura una verve agonistica che lui, inglese, non può che guardare con favore. Corbjons prende atto della scelta e decide perciò di lasciare la città di nascita, trasferendosi a Firenze per un torneo cadetto e quindi a Catania, in terza serie. 

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.