ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1947-48 Carrarese

B

18

-

1948-49 Pisa

B

7

-

1949-50 Monsummano

IV

32

-

1950-51 Cagliari

C

13

-

1951-52 Cagliari

C

32

-

1952-53 Cagliari

B

14

-

1953-54 Padova

B

5

-
1954-55 Padova

B

6

-

1955-56 Padova

A

21

-

1956-57 Padova

A

1

-

1957-58 Padova

A

2

-

Dati anagrafici
Cognome Bolognesi Nome Giorgio
Nato a Torino Data 18/07/1925
Altezza 1,82 Peso 74
Esordio 23/10/55, Padova-P.Patria 2-1 Ruolo Portiere
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

Inizia nelle giovanili della Juventus. Il padre è un operaio della FIAT ed è stato segretario dei giovani comunisti di Piombino. Ogni volta che Mussolini capita a Torino, arrivano poliziotti a casa sua e rimangono tutto il giorno per sorvegliare il genitore. La sua gioventù è romanzesca e comprende anche una condanna a morte, non eseguita, per diserzione dalla Folgore. Finita la guerra, comincia la sua carriera, nelle fila della Carrarese, per poi passare al Pisa e alla Monsummanese. Quando sembra aver intrapreso il passo del gambero, arriva il Cagliari e la sua carriera può risollevarsi. Tre discrete annate, convincono il Padova a puntare su di lui. E' un portiere alto e magro, molto coraggioso, bravo tra i pali e in uscita. Il problema è che è gli manca fortuna. A Padova, infatti, si trova davanti un mostro sacro come Casari, che gli chiude la strada e in cinque anni, riesce a collezionare solo trentacinque partite. Quando gioca, però, è affidabile. La sua annata migliore è il 1955-56, quando gioca con discreta continuità, dimostrando di poter dire ampiamente la sua. Nei due anni successivi, però, gioca appena tre gare. Alla fine del 1957-58, capisce che non è il caso di insistere, anche perchè l'età comincia a faris sentire e saluta la compagnia.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.