ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1960-61 AIK Stoccolma (Svezia)
1961-62 Udinese
A
11
1
1962-63 Udinese
B
35
8
1963-64 Udinese
B
33
5
1964-65 Varese
A
33
6
1965-66 Varese
A
22
1
1969-70 Bari
A
26
2
1970-71 Bari
B
37
6
1969-70 Bari
A
26
2
Dati anagrafici
Cognome Andersson Nome Kurt
Nato a Gallivare (Svezia) Data 24/04/1939
Altezza ND Peso ND
Esordio 27/8/61, Udinese-Roma 1-3 Ruolo Interno
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

L'Udinese lo scova all'AIK, ove si è messo in luce come interno di ottime prospettive. Magari qualcuno pensa di ripetere il colpaccio fatto qualche anno prima con Selmosson, ma Andersson non è Raggio di Luna e lo dimostra presto. Appena arriva, cominciano i problemi, poiché l'Udinese decide di condurre la preparazione in città, ma l'estate è bollente e lui risente fortemente delle temperature, finendo presto debilitato. Poi, la stessa Udinese non è più quella di qualche anno prima e i compagni sono modesti, per cui non possono aiutarlo ad inserirsi al meglio. E' un interno dotato di buona tecnica e capacità motorie, ma gli manca fantasia e il suo gioco è abbastanza monocorde. In un calcio come il nostro, dove servirebbe il cambio di passo, si trova a mal partito e la prima annata è una delusione completa. Nei due anni successivi, che vedono l'Udinese in serie B, si riprende parzialmente e il Varese decide di offrirgli una seconda possibilità nella massima serie. Stavolta va molto meglio, lui è maturato e il Varese è una squadra in grado di supportarlo discretamente. Gioca un ottimo torneo, condito da sei reti e dimostra di essere un buon giocatore. Alla seconda annata, però, il suo rendimento cala drasticamente. E' l'epilogo della sua avventura italiana, poiché alla fine della stagione il Varese lo rispedisce a casa.

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.