ARCHIVIO STORICO
 HOME

 STORIE

 SQUADRE

 CAMPIONATI

 GIOCATORI

 COPPA ITALIA

 MONDIALI

 BIG MATCH

 COMMUNITY

 LINKS

 CREDITS

 CONTATTI

 



 
   
Anno

Squadra

Serie PT RT
1939-40 Rimini C 25 -
1940-41 Roma A 1
-
1941-42 Ala Littoria C ND

ND

1945-46 Lazio A 17
1
1946-47 Lazio A 27
1
1947-48 Lazio A 38
-
1948-49 Lazio A 33
2
1949-50 Lazio A 33
-
1950-51 Lazio A 36
1
1951-52 Lazio A 37
1
1952-53 Lazio A 27
1
1953-54 Lazio A 13
-
1954-55 Lazio A 2
-
Dati anagrafici
Cognome Alzani Nome Romolo
Nato a Roma Data 06/03/1921
Altezza 1,77 Peso 76
Esordio 16/2/41, Venezia-Roma 1-0 Ruolo Mediano
Nazionale
Pt
Rt
 Esordio
 -
 -
-

 

E' uno dei componenti della famosa difesa di ferro della Lazio, negli anni a cavallo tra la fine degli anni '40 e l'inizio del decennio successivo. Dopo essere cresciuto nelle minori romaniste, viene mandato a Rimini a farsi le ossa e, dopo un buon torneo in serie C viene riportato a Roma, ritenendolo con tutta evidenza ormai in grado di fare il salto di qualità. Dopo l'esordio contro il Venezia, avvenuto nel 1941, non ha però più modo di giocare, anche perchè in mezzo al campo la concorrenza è molto agguerrita, per cui viene mandato all'Ala Littoria, una squadretta cittadina che milita in terza serie, ove gioca un paio di tornei prima della sospensione dell'attività per cause belliche. Quando torna la pace, però, la Roma si dimentica incredibilmente di lui, nonostante il materiale tecnico dei giallorossi, non sia propriamente eccezionale. Viene così chiamato dalla Lazio e proprio in biancoceleste si afferma come uno dei migliori mediani del nostro calcio. Non molto dotato dal punto di vista tecnico, il suo gioco energico accoppiato alla possenza fisica si sposa perfettamente con i vari Remondini, Furiassi e Sentimenti III, formando un reparto difensivo che fa le fortune della Lazio di quegli anni, unica pallida alternativa allo strapotere degli squadroni di Milano e Torino. E' il tipico giocatore capace di dare qualcosa in più rispetto al suo reale valore, perchè non conosce il significato della parola sconfitta. E quando la squadra si trova sotto, moltiplica gli sforzi per risalire la corrente avversa. Se si considera il decadimento tecnico cui va incontro la Roma nello stesso periodo, si può capire come venga a lungo rimpianto dalla tifoseria giallorossa che, nei ruoli della mediana vede passare una lunga teoria di bidoni...

 

 Attenzione. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del sito può essere riprodotta neanche in maniera parziale, se non chiedendo espressa autorizzazione. Eventuali trasgressori saranno puniti a norma di legge.